Lunedì - Venerdì

9:00 13:00 / 16:00 19:30

Sabato 9:00 13:00

Servizio Clienti

0575 742494

Norme e condizioni generali di partecipazione

Viaggi in bus - Viaggi con aereo e soggiorno - Crociere


1 - Contratti di viaggio e responsabilità

I contratti di viaggio relativi al presente programma sono costituiti dalle presenti "condizioni generali", dalle comunicazioni scritte da parte dell'Agenzia Viaggi Valtiberina e dalla descrizione dei servizi fornita tramite pubblicazione di programmi.
Il contenuto dei servizi descritti nei programmi sono conformi alle disposizioni della direttiva CEE 90/314, regolata dal D.L. 111 del 17 Marzo 1995 ed alle convenzioni internazionali in materia, citate nel paragrafo " Avvertenze varie e responsabilità". (Copertura assicurativa Unipol Assicurazioni SpA per rischi diversi). L'atto d' iscrizione implica la completa accettazione da parte del cliente di tutte le norme e delle condizioni generali del contratto di viaggio sotto indicate.

2 - Iscrizioni e pagamenti

Si ricevono presso l'Agenzia Viaggi Valtiberina, Via Armando Diaz 9/a 52037 Sansepolcro (AR) - tel 0575 742494 fax 0575 740515, e debbono essere accompagnate dal versamento dell' acconto previsto sul foglio-programma. Le iscrizioni si chiudono se esauriti i posti a disposizione. Il saldo delle quote deve tassativamente essere versato entro il termine previsto nel foglio-programma distribuito. Per l'iscrizioni in epoca successiva alle date indicate nel foglio-programma, dovrà essere versato l' intero ammontare della quota di partecipazione.
La mancata effettuazione dei pagamenti di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa del contratto, tale da determinare la risoluzione con perdita dei posti e dell' acconto versato, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori danni subiti dall' Agenzia Viaggi Valtiberina.

3 - Quote di partecipazione

Le quote di partecipazione o di soggiorno sono stabilite in base al corso dei cambi, ai costi dei servizi ed alle tariffe aeree in vigore al momento della redazione dei fogli-programmi, come indicato nei fogli-programmi stessi. Qualora prima dell'inizio del viaggio o soggiorno si verificassero variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse quali (a titolo esplicativo e non esaustivo) tasse d'atterraggio, di imbarco e sbarco nei porti e negli aeroporti, o del tasso di cambio applicato, le quote potranno essere modificate, in aumento o diminuzione, corrispondentemente e soltanto in dipendenza di dette variazioni.
Il prezzo stabilito nel contratto non potrà, comunque, essere superiore al 10% della quota di partecipazione, in tal caso ciò conferirà al partecipante la facoltà di recedere dal contratto, ottenendo il rimborso delle somme versate.

4 - Cessione della prenotazione, rinunce, rimborsi e mancata esecuzione del viaggio

Il viaggiatore che sia nell'impossibilità di usufruire del viaggio prenotato può cedere la propria prenotazione, dopo aver informato per iscritto l'Agenzia Viaggi Valtiberina, con almeno 4 giorni lavorativi di preavviso rispetto alla data fissata per il viaggio, ad una persona che soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio e comunicando le generalità del cessionario. Tuttavia l'Agenzia Viaggi Valtiberina non sarà responsabile della eventuale mancata accettazione del nuovo nominativo da parte dei terzi fornitori di servizi. Il viaggiatore cedente ed il cessionario sono solidamente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo, nonché per le spese supplementari risultanti di detta cessione. Anche qualsiasi modifica richiesta dal viaggiatore a prenotazioni già consolidate comporta spese operative per l'Agenzia Viaggi Valtiberina ( e talvolta addebito di penali da parte di fornitori) che si riserva di quantificare l'onere a seconda del caso. In caso di recesso dal contratto di viaggio, il viaggiatore è comunque sempre tenuto al pagamento della quota d'iscrizione, se prevista. Inoltre, il viaggiatore è tenuto a versare, quale corrispettivo per il recesso, quanto in appresso specificato (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, che deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente a quello di inizio viaggio):
40% della quota di partecipazione sino a 31 giorni prima della partenza - 60% della quota di partecipazione da 30 a 21 giorni prima della partenza - 90% della quota di partecipazione da 20 a 11 giorni prima della partenza - nessun rimborso compete al viaggiatore che dovesse recedere dal viaggio nei 11 giorni precedenti la partenza o che non si presenta al raduno (anche per cause di forza maggiore), od interrompe il viaggio già iniziato, oppure non potesse iniziare il viaggio stesso per irregolarità o dimenticanza del documento personale necessario per l'espatrio.

Le rinunce dovranno essere comunicate per iscritto. La richiesta di spostamento dell'iscrizione da un viaggio all'altro, o da una data all'altra per lo stesso itinerario, verrà considerata come rinuncia e saranno in tal caso applicate le stesse norme di cui sopra. Qualora il viaggio non dovesse aver luogo per ragioni dipendenti dalla Agenzia Viaggi Valtiberina o per mancato raggiungimento del minimo dei partecipanti previsto, verranno rimborsate per intero le somme ricevute. Nel caso in cui il viaggio non potesse effettuarsi per cause di forza maggiore, non dipendenti dall'Agenzia Viaggi Valtiberina (scioperi, calamità naturali, avverse condizioni atmosferiche, disordini civili e militari, sommosse, atti di terrorismo, guerre, motivi politici, epidemie,ecc.) verrà trattenuto il 15% della quota del viaggio a titolo di parziale rimborso delle spese di organizzazione sostenute. Si consiglia al riguardo l'Assicurazione contro l'annullamento viaggio, da stipulare all'atto dell'iscrizione al viaggio stesso.
Il viaggiatore può recedere dal contratto, senza pagare il corrispettivo del recesso, nelle seguenti ipotesi: aumento del prezzo del viaggio in misura eccedente il 10% della quota pubblicata; slittamento della data di partenza superiore a 48 ore; modifica significativa di altro elemento essenziale del contratto (per tale intendendosi qualunque variazione su elementi oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato) proposto dall' Agenzia Viaggi Valtiberina dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore. In tal caso il viaggiatore sarà tenuto a comunicare, entro 48 ore dal ricevimento della comunicazione di modifica, se intende esercitare il diritto di recesso, oppure accettare la modifica. In assenza di comunicazione da parte del viaggiatore, la modifica si intenderà accettata. L'Agenzia Viaggi Valtiberina ha comunque facoltà di sostituire i vettori e gli alberghi previsti con altri di analoghe caratteristiche, nel caso che ciò si rendesse necessario per motivi operativi o per altra ragionevole causa. Tale facoltà non implica "modifica del viaggio". Se il viaggiatore non intendesse usufruire di un altro viaggio, potrà richiedere il rimborso delle somme già versate, che gli verrà corrisposto entro 7 giorni dalla ricezione della comunicazione dell'intenzione di non usufruire di proposte alternative. Nell'ipotesi in cui, prima dell'inizio del viaggio, l'Agenzia Viaggi Valtiberina comunichi la propria impossibilità di eseguire il viaggio prenotato, il viaggiatore avrà facoltà di scegliere se essere rimborsato della totalità delle somme già versate, ovvero di usufruire di altro viaggio di pari valore.

5 - Obbligo di segnalazione

Ogni mancanza nell'esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l'Agenzia Viaggi Valtiberina tramite il suo accompagnatore od il suo responsabile vi pongano tempestivamente rimedio. L'Agenzia Viaggi Valtiberina si impegna a rimborsare somme recuperate per servizi diversi, purché non sia dipeso per colpa del viaggiatore e purché quest'ultimo ne dia prova scritta entro 10 giorni dal rientro.

6 - Avvertenze varie e responsabilità

L'Agenzia Viaggi Valtiberina agisce unicamente come intermediario tra i viaggiatori e le società ferroviarie, imprese di trasporto, alberghi, aerei, navi ecc. e pertanto non risponde dei danni che comunque e per qualsiasi causa potessero derivare alle persone ed alle cose trasportate. La responsabilità dei vettori Iata per quanto concerne i viaggi aerei, si limita al trasporto delle persone e dei bagagli, come nelle condizioni di trasporto di ciascuna Compagnia.
L'Agenzia Viaggi Valtiberina è tanto meno responsabile di eventuali maggiori spese causate da ritardi per irregolarità di servizi di trasporto o dei servizi pubblici o da maltempo, scioperi, agitazioni, guerre, quarantene, malattie, ecc,, essendo tali oneri esclusivamente a carico dei partecipanti. Sono egualmente ad esclusivo carico dei partecipanti tutte le spese che gli stessi dovessero eventualmente incontrare in qualsiasi momento dl viaggio a seguito di malattie, infortuni, ricoveri e degenze ospedaliere, assistenze ecc. Si consiglia al riguardo l' assicurazione assistenza medica per viaggi.

Validità dal 1° gennaio 2017.


Newsletter

Ricevi in anteprima offerte last minute e programmazioni viaggi